Home / Ricette / Cappelletti in Brodo di Cappone | Natale 2023

Cappelletti in Brodo di Cappone | Natale 2023

Prep Time: 1 hr 30 mins Cook Time: 10 mins
Total Time: 1 hr 40 mins Yields: 8

cappelletti in capon broth

I cappelletti romagnoli sono un piatto tradizionale della cucina italiana, spesso serviti come primo piatto in brodo. Puoi gustarli con un buon ragù di carne o semplicemente con un po’ di Parmigiano e burro fuso. Buon appetito!


Se c’è una pietanza che incarna l’amore e la tradizione della cucina italiana, sono i cappelletti al brodo di cappone. Questo piatto delizioso è una vera e propria coccola per il palato, ideale per le giornate più fredde o quando desideri un pasto confortante che scaldi il cuore. Scopriamo cosa rende questo piatto così speciale e come prepararlo per deliziare i tuoi cari.

Cosa sono i Cappelletti in Brodo di Cappone

I cappelletti al brodo di cappone sono un piatto tradizionale dell’Emilia-Romagna, noto per il suo sapore ricco e avvolgente che occupa un posto d’onore nelle tavole delle famiglie italiane durante il pranzo di Natale. Questa ricetta è una presenza imprescindibile nelle festività, preparata con un impasto di carni miste e caratterizzata dalla forma tondeggiante che ricorda un cappello. Durante il periodo natalizio, i cappelletti vengono serviti tradizionalmente in un delizioso brodo di carne di cappone.

A differenza dei tortellini, i cappelletti si distinguono per la loro forma a piccoli cappelli che racchiudono un ripieno gustoso a base di carne macinata, Parmigiano e salumi. Il loro ripieno è talmente delizioso che sembra avere il potere di rinfrancare chiunque.

Originari dell’Emilia-Romagna, i cappelletti e i tortellini hanno conquistato un posto di rilievo anche in altre regioni italiane, come le Marche e l’Umbria. In particolare, in Umbria, i cappelletti al brodo di cappone sono considerati il piatto tipico del Capodanno.

Nonostante richiedano un impegno considerevole per la preparazione, i cappelletti sono spesso preparati in casa, riunendo la famiglia come un vero team di lavoro. Le lunghe ore dedicate alla loro preparazione saranno ampiamente ripagate dal risultato finale, che sarà più che soddisfacente!

La preparazione comprende la realizzazione di una sfoglia sottile ripiena di un mix di Parmigiano Reggiano fresco grattugiato, noce moscata stagionata e uovo. Questi piccoli cappelli di pasta vengono poi cotti in un brodo ricavato da un cappone, una carota, un sedano e una cipolla. Il risultato è un piatto che unisce la morbidezza della pasta con il gusto profondo del brodo di cappone.

cappelletti fatti in casa

Perché ti piaceranno questi cappelletti in brodo

  1. Sapore Tradizionale: I cappelletti al brodo di cappone portano in tavola il gusto autentico dell’Italia, una vera festa per il tuo palato.
  2. Comfort Food: Questo piatto è perfetto per le giornate invernali o quando hai bisogno di un abbraccio culinario.
  3. Condivisione: Preparare i cappelletti al brodo è un’esperienza condivisa, perfetta per coinvolgere amici e familiari nella cucina.

Come preparare i cappelletti in brodo di cappone – la ricetta

Ingredienti

Per i cappelletti (ripieno)

  • Raviggiolo – 300g (oppure Campagnolo o stracchino come Nonno Nanni)
  • Parmigiano Reggiano DOP  grattugiato – 300g
  • Noce moscata stagionata – mezza oppure 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • Uovo – 1

Per i cappelletti (sfoglia)

  • Farina – 500g
  • Uova – 5
  • Olio extravergine d’oliva – 1 cucchiaio

Per il brodo di cappone

  • Cappone – 1
  • Acqua fredda – 4 litri
  • Carota – 1
  • Sedano – 1 gambo
  • Cipolla – 1

Procedimento

Per il brodo:

  1. Ossa e avanzi del cappone: Disossate il cappone, e successivamente utilizzate le ossa e gli avanzi per preparare il brodo. Aggiungete le ossa e avanzi del cappone in una casseruola con bordi alti e fondo spesso coprendo completamente con acqua fredda le ossa.
  2. Verdure: Unite le verdure.
  3. Cuocere il brodo: Portate il tutto ad ebollizione.  Una volta raggiunto il punto di ebollizione, coprite la casseruola con il coperchio, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per circa 3 ore.
  4. Dopo la cottura: Fate raffreddare il brodo e procedete a rimuovere con attenzione l’eccesso di grasso dalla superficie.

Per i cappelletti:

  1. Ripieno cappelletti: Inizia preparando il ripieno per i cappelletti. Mescola il Raviggiolo, Parmigiano Reggiano, la noce moscata e un uovo. Amalgama bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Questo sarà il ripieno per i cappelletti.
  2. Sfoglia cappelletti: Mettete la farina sul tagliere formando un fontana. Poi versate le uova al centro. Lavorate l’impasto con le mani per circa 10-15 minuti fino a quando risulta uniforme e liscio. Coprite con pellicola e lasciate riposare per circa mezz’ora. Impasta gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia ed elastica.
  3. Tagliare i cerchi: Stendi la sfoglia sottile con un mattarello o una macchina per la pasta. Taglia la sfoglia in piccoli quadrati o cerchi.
  4. Formare i cappelletti: Riempi ogni pezzo di sfoglia con una piccola quantità di ripieno preparato in precedenza. Chiudi i cappelletti piegando la pasta a metà in modo da formare un triangolo, quindi unisci i due lembi per farli aderire bene. Prosegui fino a riempire tutti i cappelletti.
  5. Cuocere i cappelleti nel brodo: Cuoci i cappelletti in abbondante brodo fino a quando diventano morbidi e galleggiano in superficie. Questo di solito richiede pochi minuti.
  6. Per servire: Servi i cappelletti romagnoli in una scodella calda di brodo e guarniscili con Parmigiano grattugiato e una noce di burro.

Consigli per la Preparazione

  • Sfoglia Perfetta: Lavora la sfoglia con pazienza per renderla sottile e omogenea.
  • Risparmia Tempo: Puoi preparare il ripieno in anticipo e conservarlo in frigorifero fino al momento dell’uso.
  • Cuocere al Dente: Cuoci i cappelletti nel brodo fino a quando sono al dente per ottenere la consistenza perfetta.

Varianti della Ricetta

Le varianti di questa ricetta possono variare da zona a zona e da famiglia a famiglia, anche per quanto riguarda il modo di chiudere i cappelletti. Ad esempio, la versione umbra prevede l’aggiunta di carne mista di vitello, tacchino o pollo, e lombo di maiale. Tuttavia, vi proponiamo la nostra versione, sperando che la troverete deliziosa.

  • Brodo di Pollo: Se non hai cappone, puoi utilizzare del brodo di pollo per una versione più leggera.
  • Ripieno Creativo: Sperimenta con il ripieno, aggiungendo spinaci o ricotta per variazioni gustose.

Come servire i cappelletti in brodo di cappone

I cappelletti al brodo di cappone sono una pietanza che richiama le tradizioni culinarie italiane. In particolare, sono ideali da gustare nei giorni di festa, come il Natale, quando desideri condividere un pasto speciale con la famiglia. Questo primo piatto avvolgerà il tavolo del pranzo del 25 Dicembre con il suo sapore avvolgente e il calore del brodo ricco.

I cappelletti al brodo sono deliziosi serviti caldi, con una spolverata di Parmigiano Reggiano fresco grattugiato e una spruzzata di pepe nero. Accompagnali con una fetta di pane croccante e un bicchiere di vino rosso per un pasto completo e appagante.

Incorpora questa ricetta nella tua cucina e sperimenta il comfort e la tradizione della cucina italiana con i cappelletti al brodo di cappone. Buon appetito!

You might like more…

MORE RECIPES:

cappelletti in capon broth

Cappelletti in Brodo di Cappone

Caroline Sciberras
I cappelletti romagnoli sono un piatto tradizionale della cucina italiana, spesso serviti come primo piatto in brodo. Puoi gustarli con un buon ragù di carne o semplicemente con un po' di Parmigiano e burro fuso. Buon appetito!
Preparazione 1 ora 30 minuti
Cottura 10 minuti
Portata Starter
Cucina Italian
Porzioni 8

Ingredienti
  

Per il ripieno:

  • 300 g Raviggiolo oppure Campagnolo o stracchino come Nonno Nanni
  • 300 g Parmigiano Reggiano DOP e grattugiato
  • mezza noce moscata oppure 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 1 uovo per il ripieno

Per la sfoglia

  • 500 g farina
  • 5 uova
  • olio extravergine d'oliva

Per il brodo:

  • 1 cappone
  • 4 litri di acqua fredda
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 1 cipolla

Istruzioni
 

Per il brodo:

  • Ossa e avanzi del cappone: Disossate il cappone, e successivamente utilizzate le ossa e gli avanzi per preparare il brodo. Aggiungete le ossa e avanzi del cappone in una casseruola con bordi alti e fondo spesso coprendo completamente con acqua fredda le ossa.
  • Verdure: Unite le verdure.
  • Cuocere il brodo: Portate il tutto ad ebollizione.  Una volta raggiunto il punto di ebollizione, coprite la casseruola con il coperchio, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per circa 3 ore.
  • Dopo la cottura: Fate raffreddare il brodo e procedete a rimuovere con attenzione l'eccesso di grasso dalla superficie.

Per i cappelletti:

  • Ripieno cappelletti: Inizia preparando il ripieno per i cappelletti. Mescola il Raviggiolo con il Parmigiano Reggiano grattugiato, la noce moscata e un uovo. Amalgama bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Questo sarà il ripieno per i cappelletti.
  • Sfoglia cappelletti: Mettete la farina sul tagliere formando un fontana. Poi versate le uova al centro. Lavorate l'impasto con le mani per circa 10-15 minuti fino a quando risulta uniforme e liscio. Coprite con pellicola e lasciate riposare per circa mezz'ora. Impasta gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia ed elastica.
  • Tagliare i cerchi: Stendi la sfoglia sottile con un mattarello o una macchina per la pasta. Taglia la sfoglia in piccoli quadrati o cerchi.
  • Formare i cappelletti: Riempi ogni pezzo di sfoglia con una piccola quantità di ripieno preparato in precedenza. Chiudi i cappelletti piegando la pasta a metà in modo da formare un triangolo, quindi unisci i due lembi per farli aderire bene. Prosegui fino a riempire tutti i cappelletti.
  • Cuocere i cappelleti nel brodo: Cuoci i cappelletti in abbondante brodo fino a quando diventano morbidi e galleggiano in superficie. Questo di solito richiede pochi minuti.
  • Per servire: Servi i cappelletti romagnoli in una scodella calda di brodo e guarniscili con Parmigiano grattugiato e una noce di burro.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Torna in alto